2016 MOTORCYCLES POLICE

 In H-D Perugia News
La leggenda si mette la divisa.

La casa di Milwaukee è una delle principali fornitrici di moto per i corpi di polizia USA. Per i CHiPs, H-D ha in gamma una serie di modelli speciali e offre anche corsi per imparare a usare al meglio le due ruote quando sì è in servizio.

Il rapporto tra Harley-Davidson e i corpi di polizia americani è forte e storico. La casa di Milwaukee, infatti, fornisce i suoi veicoli alla maggior parte dei dipartimenti di polizia USA (ma anche pompieri ed Esercito). Le moto “police” a listino sono tre: Road King, Electra Glide e XL 883L, le prime due vengono fornite in sei colorazioni differenti, mentre per la 883 le livree disponibili sono due. Oltre alle moto, la casa americana ha messo a punto anche un corso di guida dedicato ai poliziotti, per imparare a usare correttamente le moto. Il corso, diviso in moduli prevede un cammino progressivo in cui si impara in un primo momento a familiarizzare con il veicolo e, in seguito, a raggiungere una padronanza tale del mezzo da renderlo parte effettiva ed integrante del lavoro sulle strade. Le moto della polizia, spiegano in Harley, sono differenti da quelle civili e per poterle sfruttare come si deve, soprattutto in condizioni di emergenza, serve un po d’esperienza e una tecnica di guida specifica. Il programma H-D prevede 80 ore di formazione in cui l’allievo arriverà a sviluppare la coordinazione e la fiducia necessaria per eseguire manovre prima del tutto impensabili. Le lezioni prevedono diversi step, dalla basilare conoscenza tecnica della moto fino alle più severe tecniche di guida difensiva o d’attacco (come lanciare la moto contro i malviventi innescando una scivolata…). La formazione H-D viene completata anche con degli speciali corsi che permettono agli “allievi” di diventare a loro volta insegnati di guida, corsi che durano 120 ore e per frequentarli è necessario aver frequentato prima il corso base.

A BREVE POTRAI AMMIRARE TUTTO LO SPLENDORE DI UNA ROAD KING MOTORCYCLE POLICE PRESSO LA NOSTRA CONCESSIONARIA HARLEY-DAVIDSON PERUGIA.

E’ datata all’estate del 1908 la prima fornitura che la casa americana consegno alla locale polizia di Detroit, dopo appena cinque anni dalla fondazione dell’azienda di Milwaukee. Un rapporto, ancora oggi intensissimo, che con gli anni seppe evolversi con grande soddisfazione da entrambe le parti.

Così le forze dell’ordine statunitensi iniziarono a pattugliare le strade americane in sella alle grosse moto già un anno prima che la Harley-Davidson producesse il suo celebre motore e marchio di fabbrica “V-Twin” per il grande pubblico. E le foto dei poliziotti americani con le loro gigantesche Harley hanno fatto il giro del mondo e sono ben stampate nell’immaginario collettivo grazie anche all’esilarante parodia del “poliziotto del Kansas City” di Alberto Sordi nel film “Un americano a Roma”.

Successivamente la fornitura di motociclette si estese anche all’esercito a stelle e strisce e allo scoppio della Prima Guerra Mondiale nel 1914, 20.000 moto Harley-Davidson furono prodotte appositamente per le forze armate. La maggior parte delle moto furono attrezzate a sidecar, alcune vennero anche allestiste con mitragliatrici, e furono preparate per affrontare i combattimenti.

Nell’immediato dopoguerra la Harley-Davidson divenne la più grande azienda produttrice di motoveicoli e alla fine del decennio più di 3.000 dipartimenti di polizia e agenzie governative avevano in dotazione le moto di Milwaukee. Ma grande depressione colpì anche mercato motociclistico e nonostante tutto, i dipartimenti di polizia continuarono ad ordinare moto ed aiutarono in questo modo l’azienda a superare la più grave crisi economica del secolo che altrimenti avrebbe rischiato di spazzarla via. In occasione della Seconda Guerra Mondiale, Harley-Davidson seppe nuovamente distinguersi producendo più di 88.000 moto tra cui nuovi modelli come l’XA 750 a due cilindri orizzontali contrapposti e trasmissione finale ad albero, esemplare mai commercializzato. In segno di riconoscimento, per il supporto fornito alle truppe americane durante la guerra, Harley-Davidson fu premiata con quattro dei prestigiosi riconoscimenti Army-Navy “E” Awards.

La stretta collaborazione con le forze di polizia fece poi segnare un duro colpo, durante gli anni ’50, alle gare clandestine organizzate in città tra i teenager. I dipartimenti della polizia statunitense si rivolsero alla Harley-Davidson per ottenere motociclette capaci di raggiungere le motociclette con cui sfrecciavano i giovani piloti. Nel contesto rimase storico l’episodio del Dipartimento di polizia di Pittsburgh che mise in piedi il primo nucleo “Hot Rod” allo scopo di stroncare il fenomeno delle corse pirata. Oggi il fenomeno ha varcato il confine degli Stati Uniti e oltre ai 3.400 distretti sparsi in tutta America, ben altre 45 forze di polizia utilizzano ufficialmente le moto Harley-Davidson.

HARLEY-DAVIDSON, DA CENTO SETTE ANNI
AL SERVIZIO DELLA POLIZIA AMERICANA.

Recent Posts